Pontecorvo - Il Culto universale dei Santi Medici - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pontecorvo

Il Culto
 Creato: Lunedì 21 Settembre 2015 17:40 |  Ultima modifica: Lunedì 21 Settembre 2015 18:00  Pubblicato: Lunedì 21 Settembre 2015 18:21 | Stampa 
l santuario dei santi medici e martiri Cosma e Damiano si erge su una piccola collina alle falde di Monte Leuci nel territorio di Pontecorvo. La prima notizia storica a nostra disposizione, si trova in un contratto di enfiteusi dell’agosto del 955 conservato nell’archivio dell’abbazia di Montecassino. Si tratta di un contratto di enfiteusi, tra l’abbazia di Montecassino , proprietaria di una terra vicina a Pontecorvo, e 
un certo monaco di nome Giovanni che doveva lavorarla.

Il documento inoltre ci fa conoscere alcuni nomi finora sconosciuti alla storiografia locale.

Dall’esame di questo documento, si evince che, prima del mille, nel territorio di Pontecorvo esisteva una chiesa distrutta dedicata soltanto a San Cosma, ma non risulta né quando fu costruita né quando fu distrutta. Un dato però risulta certo ed è l’antichità della devozione verso i Santi Medici.

Dal documento inoltre risulta un altro dato importante: la chiesa dedicata solo a San Cosma è certamente anteriore all’anno 955.

Questa data del 955 però, risulta essere, fino ad oggi, la notizia storica più lontana e più sicura di una chiesa dedicata ai nostri santi.  
Torna ai contenuti | Torna al menu