Ostuni - Il Culto universale dei Santi Medici - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ostuni

Il Culto

a storia della chiesa dei Santi medici a ostuni è recente. Agli inizi di dicembre 1955 un manifesto di colore giallo veniva affisso sui muri della città. Si trattava 

della prima uscita pubblica del comitato costituitosi per raccogliere i fondi necessari all’acquisto del suolo. Un anno dopo ci fu la cerimonia per la posa della prima pietra. 

A volere l’erezione del santuario era stato tra gli altri monsignor Livrani, il quale intendeva in questo modo far sì che il tempio servisse anche a onorare i caduti della Seconda Guerra Mondiale, essendo quelli del primo conflitto ricordati dal monumento ai caduti di Piazza Matteotti e da una cappella nella chiesa di Santa Maria delle Grazie. A tal proposito si legga l’articolo di fondo dello stesso don Livrani apparso su “Lo Scudo”, un periodico locale, del 2 febbraio 1956 da cui si sono estrapolate le seguenti note: E i caduti dell’ultima immane guerra resteranno senza alcun ricordo? Noi vogliamo sperare che il ricordo più bello per essi sarà il nuovo tempio che sorgerà a gloria dei Santi Medici. 








Torna ai contenuti | Torna al menu