Napoli, chiesa di Porta Nolana - Il Culto universale dei Santi Medici - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Vai ai contenuti

Menu principale:

Napoli, chiesa di Porta Nolana

Il Culto

a seconda chiesa dedicata ai Santi Cosma e Damiano a Napoli si trova di fronte a Porta Nolana, nel tratto inferiore del Corso Garibaldi, verso Via Marina.
Fu edificata nel 1611 dal Collegio dei Medici, per volere di Giuseppe Perrotta, professore di medicina della Regia Università degli Studi, come si legge sulla lapide nella facciata, che anticipa la data al 1604. Il medico lasciò tutta la sua eredità al Collegio dei Medici con l'obbligo di costruire una chiesa dedicata ai Santi Anargiri. A causa dell'ampliamento di Corso Garibaldi, fu abbattuta e ricostruita di fronte all'ingresso di Porta Nolana nel 1852 [
57]

La chiesa fu eretta in sede parrocchiale, come testimonia una lapide posta all'interno della chiesa, a destra dell'ingresso, il 5 febbraio del 1942, dal Cardinale Alessio Ascalesi e presenta, attualmente, una facciata di stile neoromanico ed è costituita da un'unica navata.
Due sono le opere dedicate ai Santi Medici in essa presenti: sull'altare maggiore è posta la tela ad olio con La Madonna e i Santi Luca, Cosma e Damiano, della metà del XVI secolo, di ignoto. Sulla controfacciata vi è una vetrata che rappresenta i Santi Anargiri [
55]

Torna ai contenuti | Torna al menu