Chiese Rupestri in Puglia - Il Culto universale dei Santi Medici - Iconografia e Venerazione dei santi Cosma e Damiano

Vai ai contenuti

Chiese Rupestri in Puglia

l fenomeno delle chiese e dei nuclei insediativi rupestri in Puglia, risalente ai secoli della dominazione bizantina (IX-XII secolo), è stato per molti anni ignorato o relegato a fenomeno marginale rispetto alla testimonianza storico-artistica delle chiese romaniche e dei 

castelli con i quali viene identificata l’immagine turistica della regione. In realtà anche il fenomeno dell’habitat rupestre appartiene di diritto al patrimonio storico-artistico della Puglia poiché ne raccoglie gli aspetti artistici ma anche storici della regione inerenti la vita materiale, gli aspetti linguistici, l’aspetto devozionale delle comunità rurali e soprattutto pone in rilievo il ruolo centrale svolto dalla regione nel medioevo, in relazione ai rapporti tra Oriente e Occidente. In tutto questo contesto l'iconografia dei santi Cosma e Damiano é palesemente presente in quasi in tutti i siti. In questa sede analizzeremo quelle più significative sotto il profilo artistico, culturale e religioso.  

                 san Marco



Torna ai contenuti